sabato 31 dicembre 2011

Buon Anno con il Birramisù

Sta per arrivare il 2012 e se ancora nell'organizzazione del cenone non avete pensato al dolce, non vi preoccupate, la soluzione è dentro una bottiglia di birra!

Ne avevo sentito parlare del Birramisù, dolce ispirato al tiramisù, ma con la variante della birra al posto del caffè. Dopo una breve ricerca su internet delle ricette già presenti del birramisù, ho deciso di rifarmi alla vecchia ricetta della mamma per la base della crema al mascarpone e sostituendo la birra al posto del caffè per inzuppare i biscotti.

Il risultato è stato fantastico!

Certo bisogna stare attenti alla birra da utilizzare, io ho scelto una "Cotta 74" dei Mastri Birrai Umbri, birra doppio malto scura artigianale prodotta in Italia con il metodo dell'alta fermentazione. La Scura Artigianale dei Mastri Birrai Umbri prodotta secondo la ricetta Cotta 74 si ispira alle birre d’abbazia, unendo tradizione ed innovazione. Contraddistinta per l’impiego della lenticchia italiana (che per l'ultimo dell'anno è un classico) e la sapiente selezione di malti tostati e torrefatti, si presenta di colore bruno intenso, di schiuma fine e compatta e dal carattere deciso e originale. L’aroma di caramello e di frutta matura ne esalta il corpo pieno ed equilibrato, le note calde di cioccolata fondente e il retrogusto complesso la rendono elegante e persistente.

Potete trovare la ricettà per il birramisù su FelCook, oppure sul sito della Pinta Medicea dove usano una BK dell'Olmaia, una birra con sentori di caffé e cioccolato che chiude piacevolmente fresca ed aromatica grazie all'attento uso del luppolo, ma anche su GialloZafferano facendo già la crema di mascarpone aromatizzata alla birra e la bagna per i biscotti con birra e caffè.
Se volete vi riporto la mia versione.

Ingredienti per 4 persone:

 - Pavesini
 - Birra Scura Cotta 74 dei Mastri Birrai Umbri
 - Mascarpone 250 gr
 - Uova 2
 - Zucchero 2 cucchiai
 - Cacao amaro e gocce di cioccolato per decorare

Procedimento:

Separare i tuorli dagli albumi, aggiungere lo zucchero ai tuorli e lavorarli con le fruste fino a che non diventino un composto quasi bianco e spumoso.
Aggiungere il mascarpone ai tuorli sbattuti con lo zucchero e amalgamare bene fino ad ottenere una crema liscia.
Montare gli albumi a neve ferma con un pizzico di sale da cucina.
Incorporare gli ablumi alla crema di mascarpone un po' per volta girando il composto dall'alto verso il basso per non smontare le chiare, fino a quando la crema non sarà uniforme e spumosa.
Adesso la crema di mascarpone è pronta, si stappa la birra, si beve un bicchiere per assicurarsi della qualità del prodotto, si versa in una ciotola un po' di birra e si procede a bagnare i pavesini e a disporli sul fondo di 4 bicchieri.
Aggiungere una cucchiaiata di crema di mascarpone in ogni bicchiere e decidere se continuare a piani oppure dare una forma come quella della foto, l'importante è di ricordarsi di bagnare i pavesini nella birra per 3 o 4 secondi, non di più, anche se possono sembrare ancora un po' secchi, vi assicuro che con il tempo diventeranno belli morbidi, ma con una certa consistenza, senza diventare pappa.
Finite le coppette, decorare con cacao amaro in polvere e qualche goccia di cioccolato.

Con l'augurio di un fantastico 2012, auguro a tutti un anno frizzante, intenso e ricco nei suoi aspetti e colori proprio come una bella birra artigianale.

Buon Anno!
Happy new YEAST!

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento